PiĂą filtri
Visualizza come:
796 risultati per

vendita ville Cuneo e Provincia

vetrina 1/20
Villa Unifamiliare via ruoms, Treiso
€ 465.0005+ locali250 m23 bagni
Villa unifamiliare via ruoms, Treiso
Rif: TREISO (CN) - VIA RUOMS - In splendida posizione panoramica, immersa nelle Langhe, nel comune di Treiso, a pochi minuti da Alba e Barbaresco, proponiamo in vendita villa unifamiliare. L'immobile si sviluppa su due livelli per un totale di 250 mq. Al piano superiore con splendida vista sulle colline troviamo un ampio salone con camino e acquario marino ed una bellissima cucina professionale (venduta volendo a parte, l'immobile è di proprietà di un noto chef televisivo). Completano il piano tre grandi camere, una delle quali adibita a cabina armadio adiacente alla camera padronale e due ampi bagni, uno dei quali con vasca idromassaggio. Tramite una comoda scala si accede al livello inferiore dove troviamo una vasta zona svago con: vasca idromassaggio, zona cinema, area musica, zona lavanderia e cantina appositamente studiata per la conservazione di vini pregiati. Completa l'immobile un garage doppio di 33 mq. con colonnina di ricarica elettrica. Durante la costruzione dell'immobile sono state adottate tutte le migliori tecnologie all'avanguardia: travi antisismiche, impianto fotovoltaico da 30 kW per la produzione di energia elettrica ed acqua calda, serra bioclimatica automatizzata. L'immobile è stato progettato e arredato con cura in ogni minimo dettaglio sia per gli arredi che per le rifiniture. A corredo della proprietà un giardino curatissimo con piscina e area relax, zona barbecue attrezzata, orto con serra bioclimatica, casa per gli attrezzi, impianto di irrigazione automatica, luci esterne con sensori di movimento infrarossi, impianto di video sorveglianza ed allarme perimetrale. Cat. A/7. Rendita catastale € 397,67. Classe energetica B. Ipe 72,63 kWh'm2.
BATTOCCHIO IMMOBILIARE
CONTATTA
vetrina 1/6
Villa Cuneo (zona Donatello)
Trattativa riservata5+ locali330 m22 bagni
Villa con giardino vicino Viale Angeli.
Vendesi splendida villa singola ( ex casa ferrovieri) di ampia metratura con giardino circostante recintato e piantumato con siepi ed essenze particolari. La villa è stata progettata da un rinomato studio di architettura di interni nel 2006, realizzata con rifiniture di pregio. Varcato il cancelletto di vecchia fattura ed entrando nel cortiletto pavimentato con formelle di pietra di Barge, si accede all’ ingresso della casa, al salone e al grande soggiorno con angolo cottura. Collegato al soggiorno troviamo un bow window riscaldato inserito in ampio cortile con vista sullo splendido giardino circostante, realizzato da studio paesaggistico. INFORMAZIONI GENERALI L’ immobile si sviluppa su due piani collegati fra di loro da scenografica scala in legno e acciaio, predisposta per l’ inserimento di piccolo ascensore. Al primo piano vi sono tre camere, studio, doppi servizi e giardino pensile, con esposizione sud-est. Al piano secondo ampia camera da letto con armadiature su misura. Il riscaldamento è a pavimento con regolazione suddivisa per camere. Pannelli solari per la produzione dell’ acqua calda. Impianto di irrigazione automatico. Sistema di allarme interno ed esterno collegato a porte e finestre ed impianto di videosorveglianza. Completano le dotazioni tecnologiche, l’ impianto di aspirazione centralizzato, antenna tv satellitare e climatizzazione. Vasca con idromassaggio e bagno turco Jacuzzi. Completano l’ immobile ampio garage, cantina, lavanderia, tettoia a copertura di posto auto esterno. Per visionare gli immobili consultare il sito: WWW.AGENZIAMORRISDONETTI.COM
IMMOBILIARE DONETTI di Donetti Vittoria
CONTATTA
top 1/20
Villa via XX Settembre, Niella Tanaro
€ 68.0005+ locali300 m22 bagni
Porzione Di Casa in Vendita in Via XX Settembre a Niella Tanaro
vendesi a niella tanaro casa libera tre lati con giardino composta di sala cucina studio sala da pranzo dispensa ampio salone con angolo cottura al secondo piano tre camere doppi servizi con vasca idromassaggio e sistema di cromoterapia soffitta cantina garage e posti auto scoperti la proprieta' include terreno e orto. inoltre la proprieta' e' dotata di impianto fotovoltaico, pannelli solari recinzione niella tanaro vanta antiche origini, quando i primi abitanti si raccolsero sulle rive del fiume tanaro alla confluenza con il torrente corsaglia. il suo territorio appartenne alla gallia cisalpina dopo la conquista romana del ii secolo a. c., diventando parte del municipio di augusta bagiennorum (bene vagienna). con larrivo dei longobardi, nella seconda meta del vi sec., niella appartenne al ducato di asti e nel 901 viene citata come curte de nigella, come donazione imperiale al vescovo di asti. in seguito il governo locale verra delegato ai marchesi del vasto e poi ai marchesi di ceva, dal 1142. probabilmente era attraversata da un'antica via, gia presente in epoca romana (dalla quale si svilupperanno poi la via bagienna, la via marenca ed una via del sale), divenne un crocevia importante in epoca medievale, quale snodo strategico di collegamento tra i piu importanti centri piemontesi ed i porti liguri, fra i quali si erano sviluppati scambi commerciali, economici ed anche culturali. vi e testimonianza del transito di pellegrini che si recavano verso santiago di compostela o, dagli inizi del secolo xvii, verso la madonna di vico (santuario di vicoforte), considerata la presenza nel territorio di piloni e cappelle votivi, delloratorio di santantonio abate e di un hospitale. una delle testimonianze architettoniche piu remote di niella tanaro e la presenza dei resti di un insediamento benedettino, citato nel 1041, edificato sul punto piu alto della collina di valmorei, anticamente ricoperta da una foresta di querce (selva di san bartolomeo), luogo di eremitaggio dove trovo rifugio il giovane san teobaldo roggeri. la costruzione del castello di niella tanaro e probabilmente avvenuta tra il 1125 e il 1160 e verosimilmente costituiva un importante punto strategico di osservazione sulla sottostante valle del tanaro, quando ...la curte de nigella ... era compresa nel marchesato di ceva. nel 1415 limponente castello venne in gran parte distrutto dal principe ludovico dacaja con laiuto del nipote amedeo viii di savoia. successivamente passo a catarinetta spinola ed infine nel 1532 a giovanni del caretto. nel 1531 limperatore carlo v fara dono ai savoia del marchesato di ceva e quindi niella entrera nellorbita della politica sabauda. sul finire del xviii secolo niella venne coinvolta dalla prima campagna napoleonica ditalia. napoleone impose a niella una contribuzione di 12.000 lire, mentre in alcune cappelle vennero ammassati viveri e foraggi, sotto la minaccia del saccheggio e dellabbruciamento. caratteristiche della visita il castello di niella tanaro con la torre e la sua incantevole posizione e aperto per le visite guidate condotte dai volontari della pro niella tanaro. il percorso prevede il ritrovo e la partenza della visita nel centro storico del borgo, sul piazzale, sagrato della parrocchiale. in tale occasione il visitatore avra la possibilita di scoprire gli affreschi dei sec. xv e xvi delle cappelle e della parrocchiale di maria vergine assunta di niella tanaro.
Roccaforte Immobiliare
CONTATTA
top 1/12
Villa Via Corti Soprani, Roccaforte Mondovì
€ 35.00087 m21 bagni
Porzione Di Casa in Vendita a Roccaforte Mondovi
vendesi porzione di casa composta di camera cucina cantina piano terreno e camera bagno e soffitta piano primo situata in un luogo molto caratteristico: prea prea e un caratteristico borgo alpino di impianto medievale ed e sviluppato attorno alla chiesa parrocchiale dedicata alla santissima trinita, caratterizzata da vie strette e case tipiche delle alte valli piemontesi. chiesa della santissima trinita stando alla tradizione locale questa localita prenderebbe il nome da una grossa pietra presso la quale sarebbe stato fondato il paese: in questo luogo e stata inserita una lapide commemorativa con la scritta in kje "sut a sta pera ja nasu la prea" (traduzione: sotto questa pietra e nata la prea). si hanno tracce di insediamenti di tribu galliche ed in particolare dei liguri montani in questa vallata gia a partire dalla prima meta del ii secolo a.c. l'importanza della vallata gia dal i secolo a.c. deriva dalla costruzione da parte dei romani della via pompea, cosi chiamata in onore del suo costruttore pompeo strabonio. [1] nel corso dei secoli verra comunemente chiamata "la via del sale", in quanto il sale era la risorsa principale che transitava su questo percorso, che univa il piemonte meridionale con il mar ligure, dalla colonia romana di alba pompeia (l'attuale alba) fino alla colonia di albium ingaunum (l'attuale albenga). lungo l'antico tragitto nella vallata abbiamo tuttora dei luoghi il cui nome ci ricorda il loro passato come ad esempio il "ponte del sale" a 976 m. o la "cima delle saline" (2612 m.) che si trova al confine tra la valle ellero e la val tanaro. in epoca romana venne fondato l'insediamento di subtenianum a circa tre chilometri a fondovalle dall'attuale abitato di prea ora scomparso.
Roccaforte Immobiliare
CONTATTA
top 1/20
Villa via Roma, Margarita
€ 100.000400 m22 bagni
Porzione Di Casa in Vendita in Via Roma a Margarita
l'immobile e' sito nel comune di margarita nel centro paese comodo a tutti i servizi ed e' cosi' composto: cantina al piano interrato ingresso disimpegno, cucina, soggiorno e servizio, al piano terreno disimpegno due camere bagno e due balconi al piano primo solaio al secondo sottotetto eventualmente a parte si puo' abbinare all'immobile un autorimessa e portico al piano terreno con sovrastante vano ad uso deposito posti nel fabbricato posto al di la' del cortile in confine con cortile. margarita (margarita in piemontese) e un comune italiano di 1.420 abitanti della provincia di cuneo, in piemonte. il nome del paese deriva dalla cappella dedicata a santa margherita, risalente al xii secolo. e situato sulla sponda sinistra del torrente brobbio.margarita (margarita in piemontese) e un comune italiano di 1.420 abitanti della provincia di cuneo, in piemonte. il nome del paese deriva dalla cappella dedicata a santa margherita, risalente al xii secolo. e situato sulla sponda sinistra del torrente brobbio.margarita (margarita in piemontese) e un comune italiano di 1.420 abitanti della provincia di cuneo, in piemonte. il nome del paese deriva dalla cappella dedicata a santa margherita, risalente al xii secolo. e situato sulla sponda sinistra del torrente brobbio.margarita (margarita in piemontese) e un comune italiano di 1.420 abitanti della provincia di cuneo, in piemonte. il nome del paese deriva dalla cappella dedicata a santa margherita, risalente al xii secolo. e situato sulla sponda sinistra del torrente brobbio. al centro del paese e posta una chiesa barocca di importanza storica notevole, con un campanile alto 52 metri (citato in alcuni scritti di giorgio bocca), opera del celebre architetto francesco gallo, gia progettista della cupola del vicino santuario di vicoforte. nel centro storico e presente la torre civica (cioche vej), che delimita il cosiddetto "ghetto" o "ricetto" corrispondente al primo nucleo dell'abitato margaritese il "ghetto" ospita da alcuni anni il municipio, che ha occupato il palazzo delle vecchie scuole. di grande interesse il castello appartenuto ai conti solaro della margarita, ora di proprieta della nipote interessante il parco con tipico giardino all'italiana progettato dal marchese piossasco di rivalba, 1768. linea 11 (conurbazione di cuneo) - percorso: cuneo cap. stazione fs - p. torino - trucchi - margarita - morozzo cap. linea 40 (extraurbana) - percorso: cuneo cap. stazione fs - trucchi - margarita - morozzo - carru - dogliani linea 202 (extraurbana) - percorso: cuneo cap. stazione fs - trucchi - margarita - morozzo - mondovi - ceva - ormea - imperia in questo modo, il comune e collegato alla citta di cuneo, cosi da permettere ai cittadini l'accesso agli altri collegamenti offerti dal trasporto pubblico, urbano ed extraurbano, e alla stazione di cuneo. la 4 domenica di ottobre si celebra la sagra del coj (sagra del cavolo verza). essa e disposta nel caratteristico centro storico del paese (chiamato "il ghetto" o "ricetto" dai locali) e richiama numerosi commercianti e visitatori dal piemonte e dalla liguria. la prima edizione della sagra e stata nel 2004. il significato della sagra non e tanto per l'importanza della coltivazione del cavolo margaritese, quanto per il nomignolo dato ai margaritesi dai vicini morozzesi: teste 'd coj, (in italiano: teste di cavolo, ovvero zucconi). i margaritesi hanno risposto nominando i morozzesi mangia mosche, vista la copiosa presenza di questi insetti nel paese vicino.
Roccaforte Immobiliare
CONTATTA

Ricerca immobile per codice rivista

www.oikia.it/

Ricevi aggiornamenti sui nuovi annunci compatibili con la tua ricerca!

Ricerche correlate di ville in vendita in provincia di Cuneo

Vendita ville in provincia di Cuneo con:

giardino ascensore cantina da privati
Annunci immobiliari in provincia di Cuneo: Vendita ville a Cuneo Ville in affitto provincia Cuneo Agenzie immobiliari provincia Cuneo

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sui nuovi annunci compatibili con la tua ricerca!