Più filtri
Visualizza come:
2 risultati per

vendita alberghi Cuneo e Provincia

1/75
Albergo – Struttura ricettiva Via Nazionale, 45, Paesana
€ 380.0005+ locali1160 m26 bagni
ALBERGO/RISTORANTE CON OTTIMA VISIBILITA’
PAESANA In zona con ottimo passaggio, a lato della strada principale di accesso al paese arrivando da Sanfront, proponiamo in vendita albergo/ristorante di ampia metratura, con ampio parcheggio antistante e giardino. La soluzione ospitava il Ristorante L’Abete; è ubicata a una centinaia di metri dal centro, in posizione ottimale per l’uso cui il fabbricato è destinato. La struttura è disposta su quattro livelli: • Al piano rialzato vi è la luminosissime ed ampia sale da pranzo, una sala di dimensioni minori, due bagni, la cucina e due magazzini. • Tramite scala interna si accede al piano primo dove si trovano 11 camere da letto, ognuna con finestra, e due bagni. • Al piano secondo vi sono altre 4 camere da letto, l’ampia terrazza, il bagno ed una porzione di locale da ultimare. • Al piano seminterrato sono presenti tre cantine, due lavanderie, ripostigli, un bagno e tre ampie rimesse. Al piano primo sono inoltre presenti due graziosi bilocali. Il riscaldamento, sia dell’albergo che dei due appartamenti, è per mezzo di termosifoni alimentati dalla caldaia a metano. Vi è l’allacciamento all’acquedotto ed alla fognatura comunale. Ottimale è l’ubicazione del manufatto che risulta ben visibile per chiunque arrivi in paese, e l’esposizione al sole nel suo insieme è ottimale. Per fissare un appuntamento di visita alla proprietà o per ricevere ulteriori informazioni, contattaci allo 0175.346147 o al 338.2827596 anche tramite WhatsApp. Visita il sito UNICASE per trovare tante altre soluzioni in vendita o in affitto adatte alle tue necessità. Seguici anche su Facebook ed Instagram per essere sempre aggiornato sulle novità del mercato immobiliare.
Unicase Paesana
CONTATTA
1/1
Albergo – Struttura ricettiva Via Pontechianale, 18, Casteldelfino
Trattativa riservata300 m2
CASTELDELFINO - Ottima opportunità di investimento e riqualificazione di una struttura alberghiera, situata in posizione privilegiata perchè all'interno del centro storico del paese. L'immobile si presta altresì ad una riqualificazione a fini residenziali e, vista l'importante metratura, risulta possibile ricavare più unità abitative di dimensioni variabili in base alle esigenze. Occasione unica per coloro che vogliono avviare un'attività in un luogo unico, lontano dal logorio della vita in città, e che hanno intenzione di modificare il proprio stile di vita. Il comune si trova a ridosso della zona in cui la Valle Varaita si sdoppia, proseguendo verso ovest con la valle di Bellino e verso nord-ovest con la valle Varaita di Pontechianale. Il territorio comunale si estende a monte sull'inizio di entrambi i rami della valle, mentre a valle scende per alcuni chilometri lungo il fiume Varaita. Il confine del territorio comunale è delimitato dalla cima delle Lobbie, dal colle di Sampeyre, dal colle della Bicocca e dalla punta del Cavallo. Nel territorio di Casteldelfino si trova una cospicua porzione del Bosco dell'Alevè, il più esteso bosco autoctono di pini cembri dell'Europa Occidentale. È zona protetta dall'Unione europea, come ugualmente protette sono le specie animali che vivono in questi luoghi. Nel bosco sono presenti molti sentieri che permettono ai turisti di perlustrarlo in tutta la sua ampiezza. Fin dall'epoca longobarda vi operarono i monaci della potente abbazia di San Colombano di Bobbio ed al suo ricco feudo reale ed imperiale monastico[8][9][10], cui dipese l'abbazia di San Dalmazzo di Pedona, mentre in seguito dall'VIII secolo la gestione della vallata sarà poi organizzata dall'abbazia di Pagno, che amministrava il territorio assieme alla pievania del monastero di Falicetto (Verzuolo). Il paese era noto dal X secolo con il nome di Villa Sant'Eusebio. All'epoca si trovava più in basso rispetto alla posizione attuale, in prossimità della confluenza dei due rami del torrente Varaita. Possedimento del Marchesato di Saluzzo, all'inizio del XIII secolo Villa Sant'Eusebio passò sotto il Delfinato, che ne mantenne il controllo da allora.[11] Nel 1330 il Delfino Umberto II vi fece costruire un castello, i cui resti sono ancora visibili. Nel 1343 il territorio di Villa Sant'Eusebio, insieme a quelli di Bellino e Pontechianale (ovvero la cosiddetta Castellata), entrò a far parte della Repubblica degli Escartons, in quello che viene appunto definito Escartoun di Casteldelfino. PER QUALSIASI INFORMAZIONE NON ESITATE A CONTATTARCI. SIAMO DISPONIBILI A FAR VISIONARE L'IMMOBILE DAL LUNEDI'ALLA DOMENICA. Seguiteci sui social: Facebook (https://www.facebook.com/GruppoMonvisoImmobiliare) Twitter (https://twitter.com/GruppoMonviso) Instagram (https://www.instagram.com/gruppomonvisoimmobiliare)
Gruppo Monviso Immobiliare
CONTATTA

Ricerca immobile per codice rivista

www.oikia.it/

Ricevi aggiornamenti sui nuovi annunci compatibili con la tua ricerca!

Ricerche correlate di alberghi in vendita in provincia di Cuneo

Vendita alberghi in provincia di Cuneo con:

giardino ascensore cantina da privati
Annunci immobiliari in provincia di Cuneo: Vendita alberghi a Cuneo Alberghi in affitto provincia Cuneo Agenzie immobiliari provincia Cuneo

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sui nuovi annunci compatibili con la tua ricerca!